Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci

La gamma Prodotti

Ottica

SENSORI OPTOELETTRONICI

Più comunemente chiamate fotocellule, si presentano in diverse forme costruttive e vengono utilizzate per verifica di presenza, forma, colore, distanza e spessore, ottimizzate per robotica, automazione, montaggio e movimentazione. Le troviamo in diverse applicazioni: riconoscimento e conteggio pezzi, monitoraggio altezze di ampilamento, rilevamento attraverso il vetro, allineamento di piccoli particolari, riconoscimento di marcatura, rilevamento livello etc.

SENSORI OTTICI SPECIALI

L’offerta Sick per quanto riguarda i sensori ottici speciali è molto ampia e variegata, spazia da fotocellule in custodia cilindrica miniaturizzata versione low-cost, fino a sensori ottici particolari per rulliere oppure fotocellule necessarie in tutte le applicazioni industriali che richiedano altissime prestazioni in termini di capacità di rilevamento e robustezza, realizzate in custodia in acciaio inox e grado di protezione IP69K.

SENSORI OTTICI A FORCELLA, A FINESTRA E AMNGOLARI

Nelle fotocellule a forcella, a finestra oppure angolari, l’alloggiamento di emettitore e ricevitore in un’unica custodia risparmia all’utente le laboriose fasi di montaggio e registrazione. Nei controlli di flusso dei materiali, nei dispositivi di alimentazione, nei controlli dettagliati di precisione, i sistemi a sbarramento con luce rossa o laser si sono ormai affermati grazie alla sicurezza dei loro processi.

MISURATORI LASER DI DISTANZA

I sensori di distanza a marchio Sick, sono la soluzione ottimale per diverse applicazioni grazie alla loro custodia compatta, alla tecnologia HDDM™ ad alta risoluzione, alla massima affidabilità e flessibilità e ad un perfetto rapporto qualità/prezzo. Sono disponibili misuratori di distanza a tasteggio diretto oppure misuratori con funzionamento a catarifrangente. Sono equipaggiati con differenti tipi di interfacce e, oltre alla possibilità di comunicazione tramite IO-Link, i sensori dispongono di un’uscita analogica (0..10 V, 4..20 mA configurabile) e un’uscita digitale o di due uscite digitali. Tutti quanti disponibili con emissione a luce rossa o infrarossa, classe laser 1 o 2.

LETTORI DI CODICI A CAMERA

Il lettore di codici a camera LECTOR tiene traccia di tutto ciò che accade. Sempre. Disponibile con risoluzione di 2 o 4 Megapixel e lenti a grandangolo per ampie aree di lavoro. Estremamente veloce, identifica pacchi su un nastro trasportatore fino a 4 m/s leggendo anche codici difficili. Può essere perfettamente installato in qualsiasi postazione e consente una regolazione dinamica del fuoco tra oggetto ed oggetto per garantire la massima profondità di campo. Il lettore è equipaggiato sia di memoria interna che di memoria microSD.

SISTEMI LASER DI MISURAZIONE E CONTROLLO

Il sistema laser di misurazione della serie TIM di Sick consente di monitorare zone molto ampie, infatti TIM è in grado di creare un’area di presidio fino a 9 metri quadrati all’interno della quale è possibile sagomare a piacimento cià che si desidera tutelare. Il laser scanner emette (“alla velocità della luce”) dei pacchetti di fascio coerente e, attraverso un sistema brevettato, li proietta nello spazio creando un controllo bidimensionale. Contestualmente ne misura il tempo di restituzione e, in milionesimi di secondo, fornisce dei segnali sullo stato delle superfici presidiate.

LETTORI DI CODICI A BARRE

La gamma IDM di Sick identifica una serie di lettori di codici a barre, fissi o brandeggiabili, che consentono notevoli prestazioni grazie all’alta velocità di scansione (fino a 500 scansioni al secondo con una distanza fino a 350 mm.), alla possibilità di leggere tutti i comuni codici a barre 1D, codici postali, GS1 DatabBar e al tempo stesso un’affidabilità senza eguali attraverso l’elevata robustezza certificata fino a 25 cadute da 1,6 m.

SENSORI DI VISIONE

Il sensore di visione BVS è utilizzato in quelle applicazioni dove si necessita di più funzioni di monitoraggio contemporaneamente. Con elettronica di analisi integrata, illuminazione ed uscite digitali, una volta configurato tramite PC via interfaccia Ethernet, potrà comandare e monitorare l’intero processo di produzione.

BARRIERE DI AUTOMAZIONE, MISURA E CONTROLLO

Barriere fotoelettriche per applicazioni industriali e civili in cui è necessario rilevare, misurare e riconoscere oggetti. In funzione del numero della posizione dei raggi occupati sono in grado di fornire in tempo reale ad un PLC o ad un PC informazioni utili a rilevare la presenza o l’assenza di oggetti, effettuare un conteggio, rilevare una posizione, rilevare una forma o un profilo e misurare dimensioni.