Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci

News

Electro IB tra i sostenitori del Basket Brescia Leonessa. Bonomini: “Orgoglio bresciano”
21/10/2016

Electro IB tra i sostenitori del Basket Brescia Leonessa. Bonomini: “Orgoglio bresciano”

Electro IB al fianco del Basket Brescia Leonessa per vincere insieme. L’azienda bresciana che distribuisce e commercializza dispositivi elettronici per l’automazione industriale è entrata orgogliosamente a far parte dei sostenitori della Leonessa. Un traguardo molto importante se si considera che sono settanta gli sponsor che hanno creduto nella bontà del progetto del club e che, a vario titolo, nella stagione 2016-2017 condivideranno le avventure della squadra bresciana in Serie A.

Un sostegno che Electro IB non ha voluto far mancare alla squadra, e non solo per i motivi più ovvi. «Ci siamo rivisti in questa società, giovane, organizzata e piena di volontà e voglia di fare, proprio come noi – commenta il titolare di Electro IB, Paolo Bonomini -. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con il passaggio nella massima serie, ora è l’anno delle dimostrazioni e io credo che questi ragazzi abbiamo la forza per dimostrare le loro capacità, tanto sul campo da gioco quanto nell’organizzazione della società. È questo il motivo che ci ha spinto a sostenerli”. Ma non l’unico. “La promozione in serie A1 è un orgoglio per tutta la città e una possibilità importante per chi, come noi, vuole continuare a crescere e a portare la brescianità fuori dai confini provinciali e nazionali”, conclude Bonomini.

Un aiuto che la presidente della squadra, Graziella Bragaglio, ha voluto lodare con un ringraziamento speciale: “Un grazie di cuore a tutte le aziende che sostengono il Basket Brescia Leonessa Dobbiamo essere tutti molto partecipi di quello che sarà il lavoro della squadra, che sarà difficile e delicato. La città ha aspettato questo momento per 28 anni e noi dobbiamo continuare a crescere e costruire qualcosa di importante tutti insieme”. “Arrivare in A1 con Brescia per noi era un sogno - il pensiero del patron Matteo Bonetti -. Questa è una piazza meravigliosa, con aziende importanti che sostengono un gruppo di ragazzi che sta lavorando duramente. Crediamo tantissimo in questo progetto, siamo arrivati in A1 per restarci: dobbiamo realizzare una vera impresa, noi ci metteremo tutto quello che abbiamo”.

“C’è un grande livello di attenzione verso la nostra realtà - spiega Sandro Santoro, general manager della Leonessa -. Le aziende che ci sostengono sono il motore che ci dà l’energia necessaria per superare gli ostacoli che incontreremo durante la stagione. Veniamo da mesi di duro lavoro per dare un’impronta nuova al club e lo facciamo in un’atmosfera familiare che condividiamo con tutte le aziende che ci sostengono”.

“Veniamo da mesi di intensissimo lavoro in cui abbiamo allacciato i rapporti con tutte le vecchie e le nuove aziende che hanno dimostrato di credere nel nostro progetto – la conclusione di Nicola Tolomei, Responsabile dell’Area Marketing del club bresciano -. Con la squadra in Serie A1 possiamo garantire grande visibilità ai nostri sponsor e ai nostri partner. Brescia è un’eccellenza sportiva e per questo stiamo pensando di lanciare la realizzazione di un nuovo consorzio, un progetto strategico che intende avvicinare le aziende e i professionisti del territorio puntando sulla capacità della nostra squadra di veicolare progetti, valori e contenuti che possiamo portare avanti, rappresentando la città e l’imprenditoria bresciana in Italia e oltre”. Un progetto che ha convinto Electro IB, che già dalla prossima partita casalinga, in programma per domenica 23 ottobre alle 12.00 contro la capolista Armani Jeans Milano, sarà nel parterre a tifare la Leonessa del basket.